Dal 1970 al 1976 canta e suona la chitarra ed il banjo, strumento che gli darà l'appellativo di Paolo Banjo, con Giorgio Menon, compositore e autore di brani nel genere Country-Blues, Blugrass costituendo un duo "Buffalo Brothers" con cui esordirà al Teatro Uomo di Milano per poi suonare in manifestazioni di piazza e di strada ed in particolare animando, a Padova, quel fenomeno di aggregazione popolare che si realizzò in Piazza dei Signori.

Dal 1977 al 1979 fonda con l'armonicista e cantante Claudio Bertolin e il batterista Diego Cesaro "Three Different Colors", una band di Blues con cui suonerà in Italia e nei pubs di Londra.

Dal 1980 al 1983 suona con i B.FLAT (Roberto Giannelli, Umberto Maschio, Claudio Bertolin, Tony Bertamini), nasce una funky-blues-band che vede tra le numerose partecipazione quella al Pistoia Blues Festival come supporter a John Mayall.

Dal 1983 al 1993 si apre un decennio di sperimentazione musicale con "O.M.D.A" (Roberto Giannelli compositore, arrangiatore, bassista e chitarrista; Massimo Giacomin, batteria; Paolo Banjo alla chitarra, diventando un gruppo di riferimento nel padovano nei generi Free Funk e Funky Blues elaborando brani di Herbie Hancock, Miles Davis, John Coltrane e suonando tra gli altri con: David Boato, Maurizio Caldura, Jacopo Jacopetti, Marcello Tonolo, Giko Pavan, Gianni Stefani, Mark Abrams, Maurizio Scomparin, Massimo Chiarella, Enzo Carpentieri.


Carnevale di Venezia - Campo S.Margherita

Nel 1990 fonda l'associazione Ritmolandia con cui porta la sperimentazione musicale nelle scuole materne ed elementari ed inizia la composizione di musiche per bambini. Per molti anni coordinerà ed animerà il Centro Estivo "Estate Giocando" di Padova.

Dal 1993 al 1995 suona chitarra e percussioni con il gruppo di musica e danza africana VLA SIE (Afro-beat) con il ballerino e coreografo keniota Mark Nguidjal per il quale terrà anche dei corsi di ritmo per gli allievi della scuola di danza e suonerà con i musicisti Michel Ghina, Denis Moyumba, Faustin Ngabama, Gianni Scanu e Gabriele Florettini, ospiti tra l'atro al Festival dei Popoli di Mestre e alla Festa dell'Unità di Padova.

Nello stesso periodo inizia un percorso di sperimentazione con l'arista iracheno M.Wandavi e Gabriele Florettini con cui produrrà il CD, inedito, "L'ALTRA MUSICA".
Dal 1995 al 1996 suona la chitarra, il mandolino e percussioni con "SAN ANTONY REEF CO", gruppo di Blues con il compositore, cantante e armonicista franco-americano Patrik Lee e il chitarrista Sandro Wood.


concerto Burbon Street (PD)

Dal 1996 al 1999 suona con il gruppo di danza e musica popolare "TRANS EUGANEA EXPRESS", animando feste di piazza in tutto il Veneto con musiche e danze popolari d'Europa.

Nello stesso periodo tiene dei corsi di RITMO MOVIMENTO E IMPROVVISAZIONE

succ.